Vino e legno: strategie di affinamento. Quale futuro?

 “Vino e legno: strategie di affinamento. Quale futuro?”

SIMEI 2019

 

 

Vino e legno nell’era dell’enologia globale. Come sta evolvendo a livello internazionale la pratica di affinamento? Si può parlare di stili nell’uso del legno in cantina? Le risposte nell’inedita ricerca presentata dal master of Wine Justin Knock discussa e commentata da un eccellente panel di relatori. Un simposio dove tutti possono contribuire al dibattito partecipando ai tavoli di lavoro.

 

 

1° giornata:

Mercoledì 20 novembre – ore 14,30 – Sala convegni pad. 15

 

TAVOLI DI LAVORO

 

Panel A: “L’uso del legno nella valorizzazione del terroir” / ‘The use of oak to enhance expressions of terroir’

Moderatore: prof. Franco Battistutta, docente di Scienze e Tecnologie alimentari dell’Università degli studi di Udine

Interventi di:

Dr. Kleopatra Chira , ricercatrice all’Institut des Sciences de la Vigne et du Vin di Bordeaux

Lorenzo Landi, enologo

Andrea Lonardi, Direttore operativo Bertani Domains

Giulio Somma, direttore de IL CORRIERE VINICOLO

Anton Pretorius, giornalista de WINELAND

Piero Garbellotto, AD Garbellotto spa

 

 

Panel B: “Metodi di invecchiamento e affinamento in legno” / ‘Methods of oak ageing’

Moderatore: Gabriele Gorelli, sommelier e professionista in comunicazione

Interventi di:

Dr. Nicholas Vivas, ricercatore in scienza e tecnica dell’affinamento del vino in legno

Paolo Brogioni, Direttore di Assoenologi

Paolo Gamberi, direttore Cantine Remole Frescobaldi

Sandra Tichet per Seguin Moreau

Jacob Pauscha per Fassbinderei Pauscha

 

 

Panel C: “Vino, legno e derivati: evoluzione di mercato e “percepito” del consumatore” / ‘Oak’s changing role in the market – perceptions of oak and oak adjuncts’

Moderatore: Justin Knock, Master of Wine

Interventi di:

Jacqueline Brugger, giornalista DER DEUTSCHE WEINBAU

Carlo Flamini – caporedattore de IL CORRIERE VINICOLO

Benoît Caron per Bel Air

Anouck Chapuzet Varron – Tonnellerie Vinea

 

 

 

 

 

2° giornata:

Giovedì 21 novembre - ore 10:30 - Wine bar del SIMEI

 

SIMPOSIO INTERNAZIONALE

 

Scaletta relatori

 

  • 10,30 - Saluto introduttivo: Paolo Castelletti, Segretario Generale di Unione Italiana Vini

     

  • 10,45 – “Evoluzione del legno in cantina nell’era dell’enologia globale” - Analisi e riflessioni sulle tecniche e strategie di affinamento del vino a livello internazionale

    Ricerca a cura di Justin Knock, Master of Wine

     

  • 11,15 - Presentazione dei risultati dei tavoli di lavoro:
    • “L’uso del legno nella valorizzazione del terroir” a cura dal prof. Franco Battistutta, docente di Scienze e Tecnologie alimentari dell’Università degli studi di Udine
    • “Metodi di invecchiamento e affinamento in legno” a cura di Gabriele Gorelli, sommelier e professionista in comunicazione
    • “Vino, legno e derivati: evoluzione di mercato e “percepito” del consumatore” a cura di Justin Knock, Master of Wine

       

      11,30 - Tavola rotonda

       

      Moderatore: Justin Knock, Master of Wine

       

      Interventi di:

  • Niccolò D’Afflitto, direttore tecnico Frescobaldi
  • Stefano Ferrante, direttore tecnico Zonin1821
  • Andrea Lonardi, Direttore operativo Bertani Domains
  • Lorenzo Landi, enologo
  • Nicholas Vivas, ricercatore in scienza e tecnica dell’affinamento del vino in legno
  • Kleopatra Chira , ricercatrice all’Institut des Sciences de la Vigne et du Vin di Bordeaux
  • Franco Battistutta, docente di Scienze e Tecnologie alimentari dell’Università degli studi di Udine
  • Gabriele Gorelli, sommelier e professionista in comunicazione
  • Piero Garbellotto, AD Garbellotto spa

     

    Interventi programmati:

  • Sandra Tichet per Seguin Moreau
  • Jacob Pauscha per Fassbinderei Pauscha
  • Benoît Caron per Bel Air
  • Anouck Chapuzet Varron – Tonnellerie Vinea

 

Dibattito e conclusioni

 

 

 

Ai partecipanti soci di Assoenologi verranno attributi 2 crediti formativi nazionali.