Enoforum, innovazione ed eccellenza

I lavori di ricerca finalisti Premio SIVE-OENOPPIA e una selezione delle oltre 100 novità tecnico-scientifiche presentate nell’edizione di maggio 2019 a Vicenza. Anteprima delle edizioni 2020 a Zaragoza (Spagna) e Vila Real (Portogallo)

 

Matteo Gatti - DI.PRO.VE.S., Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza
Gestione della variabilità intraparcellare del vigneto mediante concimazione a rateo variabile. Fertilizzanti diversi portano a risultati diversi.
Finalista Premio SIVE-OENOPPIA 2019


Matteo Marangon - DAFNAE – Università di Padova
Effetto dell’aggiunta di CMC e zucchero al dosaggio sulla schiuma di un vino spumante
Finalista Premio SIVE-OENOPPIA 2019


Antonio Morata - ETSIAAB, Universidad Politécnica de Madrid (Spagna)
Utilizzo dell’omogeneizzazione ad altissima pressione nella vinificazione. Controllo microbico ed effetti sensoriali   
Vincitore Premio SIVE-OENOPPIA 2019

 

Premiazione del vincitore dell’edizione 2019 del Premio

Emilio Celotti - Presidente SIVE – Società Italiana di Viticoltura ed Enologia

Stéphane La Guerche - Direttore OENOPPIA

 

Anteprima edizione 2020 di ENOFORUM a Zaragoza (Spagna) e di INFOWINEFORUM a Vila Real (Portogallo)

Gianni Trioli - VINIDEA

Antonio Palacios - EXCELL IBERICA

Leonor Santos - VINIDEAS Desenvolvimento Enologico

 


A SIMEI 2019 i migliori contenuti di ENOFORUM saranno riproposti in una specifica sessione

Il congresso Enoforum si svolge in Italia ogni due anni, in Spagna e Portogallo negli anni alterni. Complessivamente, sono centinaia le relazioni sulle più recenti novità tecnico-scientifiche del settore vitivinicolo che vengono presentate a circa 2000 tecnici europei in ogni biennio.
Le ricerche presentate a ENOFORUM, pre-selezionate da un Comitato Scientifico internazionale, sono valutate da un vasto panel di tecnici del settore per la loro utilità nel lavoro quotidiano di produzione; i migliori classificati ricevono il Premio ASSOENOLOGI Giuseppe Versini, riservato agli autori italiani, e il Premio OENOPPIA, aperto ai ricercatori di tutti il mondo. La sessione ENOFORUM del SIMEI presenterà una sintesi delle relazioni meglio valutate dai tecnici, quindi delle acquisizioni scientifiche più applicabili e delle innovazioni tecnologiche di maggiore impatto in produzione.


SIVE
SIVE è un’associazione senza fini di lucro, che propone occasioni di formazione ed aggiornamento professionale di qualità e promuove la ricerca scientifica in campo vitivinicolo, questo attraverso l’organizzazione di corsi, viaggi  e incontri tecnici di alto livello.
L’Associazione fa riferimento ad una Segreteria nazionale che coordina le attività di SIVE, assicurando il supporto logistico ed i contatti a livello internazionale. Attualmente il servizio di segreteria è affidato a VINIDEA s.r.l.
Le finalità di SIVE
- Proporre occasioni di formazione ed aggiornamento professionale di qualità, con una visione globale ed internazionale dell’evoluzione tecnica.
- Svolgere un ruolo di interfaccia tra il mondo della produzione del vino e quello della ricerca enologica.
- Promuovere la ricerca scientifica in campo vitivinicolo ed in generale la crescita dell’industria enologica italiana ed il consumo del vino di qualità.
Che cosa fa SIVE
- Organizza incontri tecnici di approfondimento in diverse regioni italiane con interventi di ricercatori specialisti stranieri e/o italiani;
- Organizza viaggi studio all’estero alla scoperta delle tecniche applicate in altre realtà vitivinicole;
- Organizza corsi di perfezionamento in collaborazione con i centri di ricerca più importanti del mondo.