INNOVATION CHALLENGE

 DECRETATI I VINCITORI DELL'EDIZIONE 2017
Le premiazioni il 12 Settembre durante SIMEI@drinktec a Monaco di Baviera 
ORE 17 PRESSO IL SENSORY BAR DEL PADIGLIONE C2

Verona 4 Luglio 2017 – “Innovazione e creatività tecnologica sono i pilastri sui quali si fonda l’Innovation Challenge SIMEI “Lucio Mastroberardino”. Un premio istituito da Unione Italiana Vini che offre un riconoscimento alle innovazioni nel comparto enologico e dell’imbottigliamento, utile a stimolare nuove idee da sviluppare per portare il settore a livelli sempre più elevati. Come dimostrato dalle soluzioni tecnologiche in concorso, e soprattutto da quelle vincitrici, la tecnologia italiana si è dimostrata ancora una volta all’altezza del suo ruolo di leader dell’innovazione per il settore vinicolo”.

Così Paolo Castelletti, Segretario Generale di Unione Italiana Vini (UIV), ha commentato l’esito delle selezioni per l’Innovation Challenge SIMEI “Lucio Mastroberardino”, la cui premiazione si è svolta durante SIMEI, la più importante fiera delle tecnologie per enologia e imbottigliamento che si è tenuta dall'11 al 15 Settembre 2017 a Monaco di Baviera, in partnership strategica con drinktec, fiera leader mondiale del liquid food e beverage.

All’Innovation Challenge “Lucio Mastroberardino” hanno potuto partecipare tutti gli espositori iscritti a SIMEI 2017 in possesso di un sistema, una macchina o un prodotto ritenuto all'avanguardia nel comparto e in grado di contribuire allo sviluppo dei settori di competenza della filiera vigneto-cantina e del beverage.

Le tecnologie in gara sono state valutate da un Comitato Tecnico Scientifico, composto da autorevoli rappresentanti del mondo della viticoltura, dell’enologia, della comunità scientifica e di alcune delle aziende vitivinicole associate a UIV, che nei giorni scorsi ha decretato i vincitori.

Il prestigioso “Technological Innovation Award SIMEI 2017”, menzione speciale per i progetti per la cui realizzazione viene riconosciuta grande competenza scientifica unita a esperienze in campo, ma soprattutto frutto di menti ingegnose che hanno saputo andare oltre gli schemi creando sinergie di conoscenze, è stato assegnato alla Macchina selezionatrice di bottiglie della GAI Spa, e all'Impianto di imbottigliamento a livello con peso ottimizzato del GRUPPO BERTOLASO Spa.

Quattro aziende si sono invece aggiudicate il “New Technology SIMEI 2017”, assegnato a progetti che prevedono innovazioni di processo e di prodotto tali da fare attendere significativi miglioramenti nel processo di produzione e conservazione del vino. A vincere sono state: AMORIM CORK ITALIA SPA UNIPERSONALE con Ndtech, tecnologia di controllo qualità individuale per l’analisi rapida e su scala industriale dei tappi in sughero, GARBELLOTTO con Botti & barriques di precisione prodotte con tostatura  a controllo digitale dts, LALLEMAND GMBH con Malotabs che seleziona batteri attivi Oenococcus oeni in formato tablet per una sicura e semplice inoculazione con una coltura batterica altamente attiva e VELO ACCIAI con Unico, sistema di filtrazione tangenziale multi-stadio per miscele eterogenee di differenti matrici alimentari.