WINEBAR

Chi non ha mai avuto il piacere e l’onore di degustare dei vini all’interno di una delle iconiche cantine firmate da Olivier Chadebost, da Château d’Yquem a Cheval Blanc, può vivere un’esperienza sensoriale dello stesso livello a SIMEI 2019, nel Winebar progettato dal geniale architetto francese. Un ambiente che rispecchia a fondo la sua personalità e la sua identità grafica, che fa risaltare appieno il suo tocco esclusivo.
Per la prima volta in Italia, Olivier Chadebost narra attraverso il Winebar di SIMEI la sua filosofia e si racconta in una storia in cui, in qualche modo, ritroviamo la tradizione delle grandi case francesi. La sua sfida è iniziata nell’industria, poi nel mondo della moda,
per approdare al vino, portando con sé le strategie di marketing tipiche dell’universo della haute couture, per applicarle a un nuovo tipo di consumatore: più attento, più curioso, assetato di conoscenza, come lo definisce lo stesso creativo.
Il design è il copione e Olivier Chadebost il principale attore di un grande spettacolo di cultura, tecnologia e architettura che diventano protagonisti assoluti al SIMEI 2019, un’edizione speciale dello storico Salone promosso da Unione Italiana Vini, dedicata al design.
Al centro di un intenso programma di conferenze, incontri e, soprattutto, progetti originali firmati per il Salone, Chadebost approda in Fiera di Milano dal suo flagship di Bordeaux. Le interazioni tra architettura e ingegneria, tra macchinari, tecnologie ed esigenze produttive, tra progetto, uomo e ambiente sono al centro di un ampio confronto che vede, da un lato, imprenditori del vino provenienti da tutto il mondo, e dall’altro progettisti e costruttori di tecnologie, coinvolti dal SIMEI in un affascinante viaggio nella moderna architettura dei vigneti e delle cantine.

OFFICIAL SUPPLIERS

                   

SPECIAL SPONSOR