M&A, accordo strategico sulle capsule enologiche tra Enoplastic e Sparflex

Con un comunicato dello scorso 31 gennaio, Enoplastic – produttore di chiusure enologiche a Bodio Lomnago (VA) dal 1957- ha annunciato di avere stretto un accordo strategico con Sparflex, azienda di Epernay (Francia), specializzata nella produzione di capsule e gabbiette per gli champagne e i vini mossi. Obiettivo dell’intesa, cui partecipa anche la società di private equity CODEPA, è di costituire un leader mondiale di capsule per vini e alcolici.

Le famiglie Moglia (Enoplastic) e Soutiran (Sparflex) rimarranno fortemente coinvolte nella gestione del nascente gruppo che, grazie all’accordo, potrà ora contare su tredici filiali produttive dislocate in sei paesi e su una presenza commerciale in oltre novanta paesi. Sarà così consolidata l’influenza internazionale delle due aziende che, al contempo, rimarranno operatori locali attraverso i marchi Enoplastic, Sparflex, Le Muselet Valentin, Rivercap, Maverick, Vintacap e Pacifix. In particolare, sarà Michele Moglia a guidare il nuovo gruppo con la funzione di CEO, mentre Pascal Soutiran manterrà le responsabilità attuali per la Francia e la Spagna. 

I due imprenditori hanno espresso la loro visione comune dichiarando che: “Questo avvicinamento consolida la nostra strategia che punta a essere più vicina ai mercati, amplia e arricchisce le nostre gamme di prodotti e servizi. La condivisione delle nostre risorse umane e industriali consolida la nostra capacità di innovare, di essere forza di ascolto e di proposte verso i nostri clienti e dà loro accesso a un’offerta sempre più creativa e più adatta alle loro esigenze.”