A che punto è la viticoltura di precisione?

Sviluppatasi in ambiti cerealicoli del mondo anglosassone, l’agricoltura di precisione ha rapidamente suscitato l’interesse degli operatori della filiera vitivinicola italiana. La forza economica del settore, la sua preparazione tecnica e propensione all’innovazione hanno immediatamente stimolato numerosi progetti di ricerca sull’applicazione di approcci di precisione nel monitoraggio e la gestione del vigneto.
A queste attività si è affiancato un vivace sviluppo di piccole e medie aziende che offrono sul mercato servizi e tecnologie innovative specializzate, tanto che in Italia si parla comunemente di viticoltura di precisione da oltre una decina di anni.
Ma a che punto è la viticoltura di precisione? Quali sono i sistemi e le tecnologie disponibili nel panorama nazionale e internazionale? Quali i principali orientamenti della ricerca?
In un incontro aperto tra aziende, tecnici e ricercatori proviamo a tracciare un quadro d’insieme, sottolineando le principali esigenze dell’azienda vitivinicola a cui, oggi e nell’immediato futuro, la viticoltura di precisione può dare risposte.


A CHE PUNTO È LA VITICOLTURA DI PRECISIONE? 

09.30 INIZIO LAVORI
Modera: Roberto Oberti

LO STATO DELLA RICERCA PER LA VITICOLTURA DI PRECISIONE

9:35-9:50 Sistemi di monitoraggio prossimale in vigneto 
Aldo Calcante (DiSAA-UNIMI Milano)

9:50-10:05 Applicazione di telerilevamento da satellite e da drone in viticoltura
Alessandro Matese (CNR-IBIMET Firenze)

10:05-10:20 Esperienze di gestione sito-specifica del vigneto 
Matteo Gatti (DiProVeS-UNICAT Piacenza)

10:20-10:35 Gestione sito-specifica e sostenibilità delle produzioni viticole
Lucio Brancadoro (DiSAA-UNIMI Milano)

10:35-10:50 Ricerca ed innovazione nelle macchine per la viticoltura di precisione
Roberto Oberti (DiSAA-UNIMI Milano)

10:50-11:05 Tecnologie per la vendemmia di precisione 
Daniele Sarri (DAGRI–UNIFI Firenze)

11.05 COFFEE BREAK

11.25 TAVOLA ROTONDA: Il punto di vista dei principali attori nella value chain della viticoltura di precisione
Modera: Antonio Rossi 
Partecipanti:
Same-Deutz Fahr – Da definire
Tecnovict – Giancarlo Spezia
Cima – Carlo Valdata
Arvatec – Savio Landonio
Topcon – Marco Miserocchi
AGER Coop – Paolo Carnevali 
Fondazione Bruno Kessler – Marco Cristoforetti
Cantine Ruffino – Luca Cavallaro 

13.00 FINE LAVORI