Nuovi contenitori “sostenibili” e resistenti per l’eCommerce del Vino

La crescita delle spedizioni Direct-to-Consumer di bevande alcoliche, ordinate attraverso il canale dell’eCommerce, ha avuto nei mesi recenti ed in alcuni mercati una crescita significativa, in conseguenza (per buona parte) delle restrizioni imposte della pandemia globale di Covid-19 (si veda ad esempio qui in merito al mercato degli Stati Uniti, e qui per la Francia).

Oltre che ai produttori di bevante, quest’evoluzione sta portando nuove opportunità ai fornitori di packaging; si tratta di sfide che riguardano soprattutto gli aspetti della logistica e di conseguenza quelli del rispetto ambientale.

Tra i produttori di packaging impegnati in questo senso vi è Smurfit Kappa, azienda nata in Irlanda negli anni Sessanta del secolo scorso ed oggi tra i leader mondiali nella produzione di cartone ondulato e di soluzioni di imballo (la società è quotata al London Stock Exchange e parte del FTSE100; conta circa 46.000 dipendenti ed oltre 350 stabilimenti dislocati in 35 paesi nel mondo). Nei mesi scorsi Smurfit Kappa si è infatti interrogata proprio sul rapporto tra sostenibilità ed eCommerce, commissionando in proposito una ricerca a Longitude. Detta analisi ha suggerito l’importanza strategica della proposta di un packaging sostenibile per il confezionamento delle bevande destinate al canale della vendita diretta.

In questo contesto è quindi stato avviato il progetto e-Bottle che ha portato alla realizzazione di una gamma di soluzioni di imballo per il vino e le bevande, soluzioni accomunate da due elementi fondamentali: l’utilizzo di un mono-materiale (il cartone ondulato, completamente riciclabile, biodegradabile e facilmente smaltibile) e la capacità di offrire una buona protezione delle merci durante il trasporto, a garanzia del consumatore finale. La gamma comprende diversi imballi (confezioni mono bottiglia, multi bottiglia e bag-in-box), tutti testati secondo gli standard ISTA 3A definiti dall’International Safe Transit Association . Le confezioni e-Bottle sono realizzate con il sistema “Save the Bottle”, che permette la produzione di confezioni realizzate per il 72% con carta riciclata e facendo altresì ricorso ad una minore quantità di materiale (-44% rispetto al benchmark); i nuovi contenitori di Smurfit Kappa garantiscono tuttavia la stessa protezione e resistenza di quelli tradizionali, oltre che la massima visibilità al prodotto. Per maggiori informazioni e specifiche si veda il sito internet di Smurfit Kappa Italia nella sezione "Packaging per bevande".